Archivio mensile:Luglio 2017

Accettazione eredità

Accettazione dell’eredità

Accettazione eredità

Accettazione eredità – quando un proprietario di immobili muore è obbligatorio presentare la denuncia di successione all’Agenzia delle Entrate, pagando l’imposta ipotecaria  per trascrivere la denuncia di successione e l’imposta catastale per la voltura e se dovuta l’imposta di successione. Altro obbligo è la voltura catastale con la quale si aggiornano i registri catastali.

La trascrizione dell’accettazione

Se l’eredità comprende beni immobili e si ha in programma di vendere  l’accettazione dell’eredità deve essere trascritta nei registri immobiliari. Prendendo visione di tali registri pubblici, chiunque può verificare la proprietà di un immobile ripercorrendone la storia. Essenziale è poter verificare ogni passaggio, come per gli anelli di una catena, fino all’acquisto avvenuto entro il ventennio precedente. Se non fosse eseguita la trascrizione dell’accettazione di eredità, mancherebbe un anello della catena. Semplificando con la trascrizione dell’accettazione, si aggiunge quell’anello alla catena che permette di congiungere la titolarità della proprietà. Continua a leggere