Archivio mensile:Febbraio 2017

Fondo di garanzia prima casa 2017

Fondo di garanzia prima casa 2017

Fondo di garanzia prima casa:

E’ stato prorogato il fondo di garanzia prima casa 2017. Ma cos’è e come funziona?

L’agevolazione pensata soprattutto per i più giovani che intendono comprare casa si è rivelata uno strumento fondamentale per tutti coloro che, avendo contratti di lavoro atipici, non possono contare su garanzie economiche per la richiesta del mutuo.

Comprare casa ma soprattutto richiedere un mutuo prima casa, nonostante il calo degli interessi e la diminuzione dei prezzi sul mercato, è ancora oggi difficile per molte persone, soprattutto per i giovani.

Possedere una casa di proprietà è stato sempre un valore per noi italiani e sono sempre di più i giovani e le coppie che si interessano alle nuove agevolazioni che permettono di comprare la prima casa.

Continua a leggere

Appartamento da acquistare

Appartamento da acquistare, prima di cercare …

Appartamento da acquistare moltissimi sono i fattori da considerare:

  • dove cercare l’appartamento da acquistare;
  • In città o fuori città?
  • In appartamento o in casa indipendente?
  • In centro o in periferia?
  • In quale quartiere o zona
    • ben servita da mezzi pubblici?
    • vicina ai principali servizi (asili, scuole, centri commerciali, ecc.)?
  • Vicino al posto di lavoro?
  • Vicino a parenti (nonni per lasciare i figli quando entrambi i coniugi lavorano )?
  • Quali sono le caratteristiche cui non vogliamo rinunciare?

Continua a leggere

Alberi e siepi le distanze legali

Alberi e siepi le distanze legali dai confini

Per determinare le distanze legali dai confini di alberi e siepi  il codice civile rinvia a regolamenti e usi. In mancanza di essi valgono le distanze in base alle tipologie di albero indicate dall’art. 892 cod.civ. e seguenti.

L’obbligo di rispettare determinate distanze è rivolto sia ad evitare l’invasione del fondo altrui con radici, sia che gli alberi tolgano luce e vista. Quindi sussiste anche se l’albero è piantato in una vasca ricavata nel terreno. Non vale per piante in vaso.

Si tratta evidentemente di una normativa molto articolata, segno della grande importanza storica delle disposizioni in questione. Premetto che le espressioni usate dal legislatore sono alquanto infelici dal punto di vista botanico perché egli ha preteso di distinguere le piante a seconda che esse siano di alto fusto, di medio fusto o arbusti, senza rendersi conto che lo Continua a leggere