Archivio mensile:Ottobre 2016

Misura della provvigione

Come si determina la misura della provvigione se le parti nulla hanno convenuto in merito?
Il secondo comma dell’art. 1755 cod.civ. statuisce che la misura della provvigione e la proporzione in cui questa deve gravare su ciascuna delle parti, in mancanza di patto, di tariffe professionali o di usi, è determinata dal giudice secondo equità.
Il codice stabilisce dunque un ordine da seguire per la determinazione della misura della provvigione.
Al primo posto troviamo l’accordo delle parti e solo in sua assenza si potrà procedere, secondo il principio di gradualismo voluto dal legislatore, prima al ricorso alle tariffe professionali, poi agli usi, ed in mancanza di questi, da ultimo, all’intervento del giudice che, in Continua a leggere

chi è l'agente immobiliare

Agente immobiliare – chi è?

L’agente immobiliare è un mediatore, soggetto che ha principalmente il compito di far incontrare la domanda e l’offerta nel mercato immobiliare.
Egli non è un consulente di parte e non può quindi curare in modo esclusivo gli interessi dell’una o dell’altra parte coinvolta nella stipula del contratto di
compravendita immobiliare.

Ha sicuramente il compito di fornire alle parti contraenti tutte le informazioni disponibili
affinché la loro volontà di concludere il contratto sia correttamente formata e capace divalutare la convenienza economica dell’operazione che si intende concludere.

Continua a leggere

Quando ci si rivolge ad una agenzia immobiliare

Assicurarsi che la persona con cui si tratta sia un agente immobiliare regolarmente iscritto presso la Camera di Commercio, così come previsto dalla Legge 3/2/1989 n. 39 (e successive modifiche ed integrazioni), che regola l’accesso alla professione.
Meglio ancora se il soggetto è anche iscritto ad un’associazione di categoria in quanto tale fatto comporta l’assoggettamento a codici disciplinari e garanzie di professionalità.

Pretendere l’uso di moduli o formulari depositati in Camera di Commercio (art. 5 L. 39/89), sia per la definizione di un incarico, sia per la sottoscrizione di una proposta. Tali moduli o formulari Continua a leggere

Accordi, provvigioni, durata, esclusiva quando ci si rivolge ad una agenzia immobiliare

Definire sempre tutti i dettagli degli accordi fra le parti in forma scritta. In particolare, nel caso di accettazione di proposte, chiederne all’Agente Immobiliare una conferma scritta.

Concordare in via preliminare per iscritto l’entità della provvigione e le relative modalità di pagamento; dal formulario deve inoltre risultare chiaramente quali sono i servizi compresi nella provvigione e quali quelli esclusi, i quali dovranno essere pagati a parte.

La provvigione è un diritto del mediatore, che è tale solo se iscritto al Ruolo (art. 6 legge 39/89). Diffidare pertanto delle offerte di prestazioni professionali a costo zero perché spesso nascondono prestazioni abusive o, comunque, prive di garanzie per i clienti.
Continua a leggere

Acquistare una nuova abitazione

Viviamo indubbiamente un periodo di grande crisi per tutti i settori dell’economia e l’immobile, pur rimanendo il bene rifugio per eccellenza, non sfugge alle spietate regole di mercato, rallentando notevolmente il volume delle compravendite e allungando i tempi di cessione degli immobili.
Nonostante ci si trovi a vivere con condizioni di mercatoche dovrebbero incentivare l’acquisto
(prezzi che non aumentano, buona domanda dal mercato degli affitti e tasso Euribor ai minimi di sempre), il mercato stenta a riprendersi; i due fattori che più di altri rallentano la ripresa sono l’incertezza del posto di lavoro a causa della crisi economica mondiale e la difficoltà a ricorrere al credito bancario a causa delle notevoli necessità di liquidità che la maggior parte
degli Istituti bancari palesa, alla quale si aggiunge la minore incidenza percentuale del mutuo Continua a leggere

Le parti devono essere informate dal mediatore sulle circostanze che possono influire sull’affare

Sulla base di quanto disposto dall’art. 1759 e dalla legge n. 39/1989 si è precisato che l’obbligo di informazione del mediatore vada commisurato alla normale diligenza cui è tenuto a conformarsi un mediatore di media capacità professionale.

L’intermediario è così tenuto, per esempio, all’esame della documentazione
ricevuta dai clienti al fine di verificare se sussistano le condizioni di regolarità dell’affare e a darne informazione ai clienti stessi.
Secondo quanto stabilito recentemente dalla Suprema Corte, l’obbligo di comunicazione gravante sul mediatore è da ritenersi violato non solo in mancanza di informazioni circa impedimenti noti ma anche nel caso in cui il mediatore non verifichi la fondatezza di circostanze delle quali non abbia consapevolezza. Continua a leggere

visto su idealista.it

 

Presto potrebbero essere online, e a disposizione di chiunque voglia consultarli, i dati relativi alle compravendite immobiliari. E’ ciò che prevede una norma contenuta nella legge di bilancio 2017, attualmente sul tavolo del governo.

Secondo il progetto dell’esecutivo, i dati contenuti negli atti pubblici e nelle scritture private con cui si costituiscono, trasferiscono o modificano la proprietà e gli altri diritti reali sugli immobili, saranno disponibili su internet sul sito dell’Agenzia delle Entrate. Il servizio potrebbe entrare in vigore il 30 giugno del 2017.

Ancora non si conosce l’effettiva portata dei dati che potrebbero essere resi pubblici, ma probabilmente saranno informazioni relative al prezzo di compravendita, alla superficie Continua a leggere

Attestato di prestazione energetica

ape-format-annunci_10La normativa sull’Ape, l’attestato di prestazione energetica, prevede determinati obblighi nel caso di un immobile che venga messo sul mercato per la vendita o la locazione. Vediamo insieme quali sono.

Obbligo di dotazione – L’immobile deve essere dotato, a cura del proprietario, di un Ape in corso di validità e registrato secondo le normative regionali.

Obbligo di informazione – Il proprietario dell’immobile deve informare l’eventuale acquirente, locatario o comunque controparte contrattuale, dei contenuti dell’Ape in dotazione all’immobile stesso. La conferma dell’avvenuta informazione deve essere riportata nel successivo contratto. Continua a leggere

Comprare casa è facile e veloce?

Quanto tempo dovrai dedicare alla ricerca dell’immobile adatto a te?  Se lo fai con un PROFESSIONISTA immobiliare come me comprare casa è facile e veloce.

La prima cosa che farò con te è:

  • individuare le tue aspettative d’acquisto;
  • determinare le disponibilità economiche in contanti e quelle a cui potrai accedere con un mutuo, destinando una quota mensile del tuo reddito;
  • verificare se il luogo di acquisto è per te determinante;
  • conoscere lo stile di vita della tua famiglia;
  •  assicurarci di quelle che sono le caratteristiche irrinunciabili che deve avere la tua casa;
  • individuare le proposte più adatte a tre;
  • visitare con te le proprietà rispondendo in modo chiaro ed esauriente alle tue domande;
  • perfezionare l’acquisto della casa che tu hai scelto.